Differenze tra le versioni di "ConUnMinimoDiRitegno"

Da EigenWiki.
Jump to navigation Jump to search
m (Correzione errore)
m
Riga 8: Riga 8:
 
* PSU: [http://eu.coolermaster.com/ru/product/Detail_aj01/service/ru14011705975823/Specs.html CoolerMaster eXtreme Power 430 W], P/N '''RS-430-PCAP'''
 
* PSU: [http://eu.coolermaster.com/ru/product/Detail_aj01/service/ru14011705975823/Specs.html CoolerMaster eXtreme Power 430 W], P/N '''RS-430-PCAP'''
 
* Motherboard: [https://www.asus.com/Motherboards/P7H55M/specifications/ ASUS '''P7H55-M'''], rev. '''2.01G''', BIOS '''1302'''
 
* Motherboard: [https://www.asus.com/Motherboards/P7H55M/specifications/ ASUS '''P7H55-M'''], rev. '''2.01G''', BIOS '''1302'''
* CPU: [https://ark.intel.com/products/43546/Intel-Core-i5-650-Processor-4M-Cache-3_20-GHz Intel Core '''i5-650'''], sSpec number: [http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SLBTJ.html '''SLBTJ''']
+
* CPU: [https://ark.intel.com/products/43546/Intel-Core-i5-650-Processor-4M-Cache-3_20-GHz Intel Core '''i5-650'''], sSpec number [http://www.cpu-world.com/sspec/SL/SLBTJ.html '''SLBTJ''']
 
** Scoprendo il socket durante la rimozione della CPU (che era già preinstallata), abbiamo trovato 3 pin piegati, 2 dei quali in modo molto serio. Con un'operazione di ''microchirurgia grezza'' (usando cioè due cacciaviti piatti) abbiamo riportato nella giusta posizione i pin disallineati; purtroppo uno di loro non ha retto la sollecitazione e si è rotto. Fortunatamente dal [https://cloud.eigenlab.org/remote.php/webdav/eigenLab/Trashware/ConUnMinimoDiRitegno/core-i7-800-i5-700-desktop-datasheet-vol-1.pdf datasheet dei Core i5 per socket LGA 1156] si scopre che tale pin (T33) è uno di quelli che portano alimentazione al processore (marcati come VCC), e quindi ve ne sono molti altri che possono sopperire alla mancanza di questo.
 
** Scoprendo il socket durante la rimozione della CPU (che era già preinstallata), abbiamo trovato 3 pin piegati, 2 dei quali in modo molto serio. Con un'operazione di ''microchirurgia grezza'' (usando cioè due cacciaviti piatti) abbiamo riportato nella giusta posizione i pin disallineati; purtroppo uno di loro non ha retto la sollecitazione e si è rotto. Fortunatamente dal [https://cloud.eigenlab.org/remote.php/webdav/eigenLab/Trashware/ConUnMinimoDiRitegno/core-i7-800-i5-700-desktop-datasheet-vol-1.pdf datasheet dei Core i5 per socket LGA 1156] si scopre che tale pin (T33) è uno di quelli che portano alimentazione al processore (marcati come VCC), e quindi ve ne sono molti altri che possono sopperire alla mancanza di questo.
 
[[File:Pin-piegati-2.png|Microchirurgia di pseudoprecisione sullo sfortunato Socket LGA 1156 di C1MDR.|miniatura]]
 
[[File:Pin-piegati-2.png|Microchirurgia di pseudoprecisione sullo sfortunato Socket LGA 1156 di C1MDR.|miniatura]]

Versione delle 02:40, 27 feb 2018

SenzaRitegno è uno dei server che hosta alcuni servizi di eigenLab, che per decenza abbiamo ribattezzato ConUnMinimoDiRitegno quando abbiamo ristrutturato la macchina a Gennaio 2018. Il sistema operativo del server è Debian GNU/Linux 9.

HARDWARE

I pin piegati sul Socket H1 (LGA 1156) di C1MDR, prima dell'operazione chirurgica.

Componenti di base

  • Case: CoolerMaster Elite 330, P/N RC-330-KKN1-GP
  • PSU: CoolerMaster eXtreme Power 430 W, P/N RS-430-PCAP
  • Motherboard: ASUS P7H55-M, rev. 2.01G, BIOS 1302
  • CPU: Intel Core i5-650, sSpec number SLBTJ
    • Scoprendo il socket durante la rimozione della CPU (che era già preinstallata), abbiamo trovato 3 pin piegati, 2 dei quali in modo molto serio. Con un'operazione di microchirurgia grezza (usando cioè due cacciaviti piatti) abbiamo riportato nella giusta posizione i pin disallineati; purtroppo uno di loro non ha retto la sollecitazione e si è rotto. Fortunatamente dal datasheet dei Core i5 per socket LGA 1156 si scopre che tale pin (T33) è uno di quelli che portano alimentazione al processore (marcati come VCC), e quindi ve ne sono molti altri che possono sopperire alla mancanza di questo.
Microchirurgia di pseudoprecisione sullo sfortunato Socket LGA 1156 di C1MDR.
  • RAM: 4x Kingston Value RAM 2 GiB DDR3-1333 (PC3-10600), P/N KVR1333D3N9/2G, BOM 9905471-001.A00LF (2), 99U5471-002.A00LF (2)

Componenti storage



SOFTWARE

Maintainers

  • Biondo
  • TBD

Sistema operativo

Debian GNU/Linux 9.3.0

  • Release: stable
  • Architettura: amd64

Configurazione storage

  • Maxtor 6V250F0: /dev/sdc
    • Tabella partizioni: MBR (dos)
    • Numero partizioni: TBD
    • Tipo partizioni: TBD
      • Disco di boot
  • Maxtor STM3160215A: /dev/sda
    • Tabella partizioni: MBR (dos)
    • Numero partizioni: 1, primaria (100% disco)
    • Tipo partizioni: LVM2 member
  • Seagate ST3160212A: /dev/sdb
    • Tabella partizioni: MBR (dos)
    • Numero partizioni: 1, primaria (100% disco)
    • Tipo partizioni: LVM2 member

I dischi sono raggruppati in due gruppi logici:

  • storage raggruppa i due dischi PATA; contiene i seguenti volumi logici
    • storage 320 GB (cifrato)
  • senzaritegno contiene solo il disco SATA; contiene i seguenti volumi logici:
    • root 90 GB
    • swap 8 GB
    • home 152 GB (cifrato)