Alimentatore

Da EigenWiki.

L'alimentatore è una componente molto importante: serve infatti a fornire l'elettricità alla macchina in modo continuo e secondo varie linee a diverso voltaggio e amperaggio.

Solitamente quelli con cui avremo a che fare sono alimentatori di bassa qualità (in ambito trashware s'intende) a causa del basso costo d'acquisto e per l'inezia di molti venditori senza scrupoli e conoscenze. Il rischio nell'uso di un alimentatore scarso senza conoscerlo bene è quello di rovinare le varie componenti. Nell'alimentatore sono presenti circuiti, condensatori ed altri componenti come la ventola.

Controllo qualità

Si avrà spesso a che fare con alimentatori scadenti, ecco come riconoscerli:

  • Il peso è un fattore che ci fa accorgere subito della qualità: se un alimentatore è particolarmente leggero non sarà di qualità eccelsa.
  • I cavi che escono sono solitamente sciolti, disordinati, a volte non sono presenti nemmeno le fascette per riunire gruppi di cavi.
  • La griglia posteriore presenta dei disegni molto simili anche fra fra alimentatori di (presunte) differenti marche, a giudicare dall'etichetta esterna. L'etichetta solitamente riporta dati falsi. Un alimentatore scarso non riuscirà ad erogare i Watt dichiarati sull'etichetta in modo costante e stabile, soprattutto dopo diverse ore di attività.

Da un alimentatore escono diverse linee che hanno amperaggio e voltaggio differenti. La marca di un alimentatore non è sempre sinonimo di qualità, succede spesso che marchi rinomati affidino la costruzione ad aziende che producono materiale di discutibile qualità o di non sempre altrettanto lodevole qualità (rispetto al marchio che vende il prodotto in oggetto), per evitare questa possibilità una buona idea cercare su internet le opinioni relative all'alimentatore con cui si ha a che fare.

Scelta dell'alimentatore

Per avere un'idea di quale alimentatore avremo bisogno si deve guardare sul manuale della scheda madre quanti sono i Watt minimi che sono riportati e, ad essi, aggiungere 50 W per sicurezza; questo dovrebbe garantire il funzionamento senza problemi della scheda madre con CPU, RAM, scheda video. In mancanza di questa indicazione, effettuare una ricerca online tramite alcuni "PSU calculator", che aiutano a dare una stima del consumo effettivo di un sistema: per tale ragione se si sta utilizzando un alimentatore scadente, meglio considerare di usare un modello con almeno il doppio dei Watt riportati dal PSU calculator utilizzato (meglio utilizzarne un paio per farsi un'idea più precisa).