Installare F-droid

Da EigenWiki.

F-droid è un repository per applicazioni OpenSource per Android; aggiungendo questa sorgente potrai installare sul tuo palmare un sacco di app libere. Nella pratica funziona come il Play Store "standard" che si trova su Android, da cui scarichi applicazioni e aggiornamenti.

La differenza (sostanziale) è che F-droid contiene software libero (ma sono disponibili anche app e asset proprietari). Una cosa carina che fa F-droid è avvisare gli/le utenti quando stanno per installare una app con delle antifeatures, ossia caratteristiche che possono risultare spiacevoli all'utente, come ad esempio la presenza di binari o asset non liberi, di vulnerabilità della sicurezza, di violazioni della privacy, etc.

Guida all'installazione di F-droid

  1. Accendi il tuo telefono Android e connettilo all'Internez.
  2. Vai sul sito di f-droid: https://f-droid.org/
  3. Scarica l'.apk. Aprilo.
    • Se ti dice che l'installazione da "sorgenti sconosciute è bloccata per sicurezza" o qualcosa del genere, bisogna aggirare questo blocco:
      1. Vai in Impostazioni → Sicurezza ed abilita l'opzione "Origini sconosciute".
      2. Accetta il messaggio allarmante di Android e poi scarica solo applicazioni da F-droid e non da posti a caso, tipo siti di dubbia affidabilità.[1]

Una volta installato, F-droid funziona come l'App Store, il Play Store e tutti i repo del mondo: si apre il programma e per cominciare si aggiornano gli indici dei repository, se ce n'è bisogno (lo fa in automatico). Poi si sceglie o si cerca la app che si vuole installare, et voilà.

App ganze che si trovano in F-droid

Tra le principali caratteristiche che ricerchiamo nelle app da utilizzare c'è certamente la sicurezza e la tutela della privacy, anche se questi smartphone sono dei colabrodi in partenza, tendenzialmente.

  • NewPipe Un frontend che permette di utilizzare YouTube, visualizzando, scaricando e convertendo i videi. Molto gustosa.
  • Conversations Un client di chat per palmari Android, che utilizzando il protocollo XMPP offre chat di gruppo, invio di file e immagini, cifratura con OTR, PGP e OMEMO, e tante altre sciccherie.
  • DAVdroid Un client CalDAV/CardDAV che ti permette di sincronizzare la rubrica dei contatti, il calendario, i promemoria, gli eventi, etc. (questa app si integra con OpenTasks e NextCloud)
  • NextCloud Un client per un cloud molto bello. (questa app si integra con DAVdroid)
  • RetroShare Una piattaforma di comunicazione sicura e decentralizzata.
  • Mappe?
  • Lightning Un browser un minimo decente.

Per gente che ama nerdare:

  • AFWall+ Un firewall. (necessita accesso di root)
  • AnySoftKeyboard Una tastiera alternativa a quella nativa di Android, che in confronto pare schifida. Necessita di installare anche il o i pacchetti con le lingue locali.
  • Un emulatore di terminale decente?

Passaggi aggiuntivi per repo aggiuntivi

LibreSignal

Puoi aggiungere il repository apposito per usare LibreSignal, un fork di Textsecure/Signal che usa websocket e non necessita dei Google Services.

  1. Apri f-droid
  2. Menu -> Gestione dei repository -> tasto + -> ed inserisci l'url https://eutopia.cz/fdroid/repo
  3. Aggiorna i repo e cerca "Libresignal"

Antox

Antox è una app per android per il protocollo Tox) - ad oggi non supporta chiamate e chat di gruppo, ma soltanto la chat singola e la rubrica dei contatti.

  1. Apri f-droid
  2. Menu -> Gestione dei repository -> tasto + -> ed inserisci l'url https://pkg.tox.chat/fdroid/repo
  3. Aggiorna i repo e cerca "Antox"


Note

  1. Ad esempio questo.